Aprile 2016

hana

LA PAROLA ZEN, in onda a Passioni, Radio 3
http://www.passioni.rai.it/…/Page-5f6a383c-7e48-4074-9b27-1…

La parola Zen oggi è diventata anche una marca o uno stile o uno spunto per titoli buffi. Cercheremo di risalire alle sue origini pur ricordando che la parola Zen non è una parola univoca, anzi sfata ogni definizione rigida e definitiva e ama gli spazi aperti dall’ironia e dai paradossi. La Via dello Zen prevede una passione: un’ardente aspirazione alla comprensione, e alla liberazione dal dolore nostro e degli altri. Oggi è una realtà spirituale presente anche negli incontri interreligiosi internazionali.

Nell’arco di quattro puntate in onda a Passioni, Radio 3, sabato 30 aprile e domenica 1 maggio, e sabato e domenica 7 e 8 maggio alle 14.00, scaricabili succesivamente in podcast dal sito passioni.rai.it, proveremo a percorrere la storia di questa Via cominciando da un testo cinese, rimasto per lo più sconosciuto, e che ha dato inizio alla leggenda dell’inizio della trasmissione dello Zen con un fiore. Descriveremo periodi poco noti dello Zen, per cui alcuni suoi rappresentanti giapponesi hanno chiesto ufficialmente scusa. Quindi scopriremo la meditazione zen nell’azione e nel lavoro e la vita nei monasteri. Proveremo a comunicare la sua visione della realtà a la sua via di liberazione e di pace. Ovviamente, non pretenderemo di spiegare ciò che può essere compreso soltanto con la pratica.

I principali ospiti: Francesco Sferra, Aldo Tollini, Doryu Cappelli e Gyoetsu Epifania del Tempio Zen Anshin e Doshin Girolami del Centro Zen l’Arco, Gianfranco Gentetsu Tiberti del Tempio Gorinkai, tutti maestri autorizzati dagli organismi internazionali dello Zen, e infine Tich Nhath Hanh, candidato a Premio Nobel per la pace da Martin Luther King e le monache, i monaci e la maestra laica Diana Petech dell’Ordine dell’Interessere da lui fondato cinquant’anni fa, oltre al professore Gianfranco Bonola, lo psicologo Paolo Cantoresi e il fisico Wolfgang Koch..

Aprile 2016

cantodellozen3 Aprile 2016 – Roma, Chiesa di San Giorgio al Velabro. Il Canto dello Zen. In questa serata unica, i Canti cerimoniali dello Zen incontrano gli strumenti musicali e rituali di varie parti del mondo e di varie tradizioni spirituali suonati da Oscar Bonelli, in un melange di rara suggestione e armonia.

 

Febbraio 2016

yuji yuji2Visite ad Anshin:il 13 febbraio il Rev. Yuji Ito del Soto Zen Buddhism International Center, di San Francisco USA, ha condotto un breve incontro dimostrativo su tecnica e senso del Baika, canto cerimoniale dello Zen Soto. Tutti i partecipanti hanno sperimentato la gioia di intonare in armonia queste semplici e antiche melodie. Tra i graditi ospiti anche Dario Doshin Girolami del Centro Zen l’Arco.

jaquesVisite ad Anshin: il 19 febbraio è venuto a praticare con noi dom Jacques Dupont (nella foto accanto a Doryu), monaco certosino, già priore della certosa di Serra San Bruno in Calabria, che avevamo già avuto il piacere di conoscere agli incontri del D.I.M. (Dialogo Interreligioso Monastico). E’ ancora vivo in tutti noi il calore della fratellanza che ha accompagnato la sua breve ma significativa visita.

Gennaio 2016

palermo2016-1Palermo – 22 gennaio  Presentazione del libro” Kodo il senza dimora”, kosho Uchiyama Shohaku Okumura – Ubaldini editore.presso la  libreria ModusVivendi

palermo2016-2Palermo – 23 gennaio. Giornata intensiva di pratica (Zazenkai) al Centro Zen Anshin di Palermo

palermo2015-2Palermo – 24 Gennaio. “Per non dimenticare”, Camminata silenziosa dedicata a tutte le vittime del mare e dei conflitti.

Dicembre 2015

rohatsu20158 dicembre 2015 – Sesshin dell’Illuminazione del Buddha.

“To see a World in a Grain of Sand
And a Heaven in a Wild Flower
Hold Infinity in the palm of your hand
And Eternity in an hour”

William Blake – Auguries of Innocence