Dicembre 2010

vecchiogasp1 dicembre 2010. Il vecchio Gasp se ne è andato dopo quindici anni di vita insieme. Ci sono gatti con cui si ha un rapporto speciale, fatto di sguardi, di silenzi, complicità e profondo affetto. Gasp era uno di questi. Era il mio gatto, era un mio amico.

Scritto da

Novembre 2010

passinpace201014 novembre 2010 – Roma. Passi in Pace, camminata silenziosa attraverso il centro di Roma, organizzata dall’Unione Buddhista Italiana e dalla Rete Buddhista dell’Italia centromeridionale.

Ottobre – Novembre 2010

alberofalcone capaci10 Ottobre 2010 – Palermo: Camminata in pace presso “L’Albero di Falcone e Borsellino”

–  28 Novembre 2010 – Capaci:  Recitazione di Sutra  presso il luogo dell’attentato al Giudice Falcone.

Due luoghi simbolo di tutte le vittime della violenza e della sopraffazione. Per ritrovarsi  dove la compassione  riunisce tutti nell’ascolto, fino ad abbracciare con un solo gesto vittime e  mandanti.  Un portare testimonianza che è aspirazione al cambiamento; per giungere in fondo al cuore, dove tutto si trasforma.

 

Scritto da Gyoetsu

Luglio 2010

matrimonio matrimonio3 matrimonio416 luglio 2010 – Palermo. Il nostro caro Emilio, responsabile del Centro Zen Anshin di Palermo, si sposa con la sua adorata Preziosa. La cerimonia si svolge sia con il rito cristiano che con quello buddhista zen. Questo piccolo miracolo di incontro interreligioso ( più difficile da realizzare di quanto non si possa immaginare), fuori dai riflettori dei grandi eventi mediatici e spesso di facciata, è stato possibile grazie all’apertura, al coraggio e alla simpatia di Don Cosimo, parroco di frontiera del quartiere Ballarò di Palermo. Per inciso, la parrocchia è quella di San Francesco Saverio, pioniere dei primi contatti fra cristianesimo e buddhismo.

 

…abbracci fraterni.

Giugno – Luglio 2010

25 giugno – 7 luglio 2010 – Tempio Zen Sanshinji – Bloomington, Indiana, USA. Finalmente passiamo un periodo di pratica presso il Tempio del maestro Shohaku Okumura. La semplicità e la profondità della pratica, il calore e il supporto del Sangha della Comunità Zen Sanshin, la discrezione e la dolcezza di Hojo-san (così tutti chiamano il maestro Okumura) e i suoi insegnamenti, diretti e illuminanti, ci toccano profondamente.

 Eccoci arrivati ! (prima volta negli States, fra l’altro)

 Tutto il Sangha di Sanshin ci ha accolto con calore; particolarmente affettuoso ed energico è stato il supporto di Sara Kaikyo Roby, che ricopriva il ruolo di shusso durante l’ango estiva.

 

 L’altare dello zendo. Semplice ed essenziale. Specchio della Pratica.

 

Gincha, l’enigmatico gatto di Sanshinji

 Gyoetsu al lavoro nel giardino di muschio.

 Con Yuko-san, moglie del maestro Okumura, infaticabile sostenitrice della vita del tempio, maestra di cucitura del Kesa, e cuoca sopraffina.

 Con Hojo-san, la foto di rito al termine del ritiro.

 

 Dopo questa esperienza, come frutto di riflessioni maturate da tempo e con la benedizione del maestro Yuno Rech, Gyoestu ed io decidiamo di continuare il nostro percorso nel Dharma sotto la guida del maestro Okumura. Il germoglio è sbocciato.

Giugno 2010

kazuo-011 giugno 2010 – muore in giappone all’età di 103 anni Kazuo Ohno, padre fondatore della danza butoh. Sebbene i nostri giorni di studio con lui, nel lontano 1987, si contino sulle dita di una mano, i suoi insegnamenti hanno cambiato profondamente la nostra danza e la nostra vita. Lui rimarrà sempre il nostro più grande maestro d’ arte . In lui danza, poesia, vita  e spiritualità erano fu-ni, non-due. Sayonara, sensei, con infinita gratitudine.

Maggio 2010

vesak2010vesak2010bis28 – 30 maggio 2010 – Milano – Celebrazione Nazionale del Vesak. In missione per conto del Buddha: i cerimonieri ufficiali del Vesak (cioè Gyoetsu, Doryu, Alfredo Daishin Malagodi ) insieme al Presidente dell’Unione Buddhista Italiana, Giorgio Raspa, in visita ai centri zen milanesi. Nella foto in basso siamo al monastero Ensoji – il Cerchio.